CASA DON BOSCO: tutto pronto per la partecipazione a EXPO 2015

Milano, 24 aprile 2015. La Famiglia Salesiana di Don Bosco partecipa ad Expo Milano 2015 con il padiglione CASA DON BOSCO. Diversi sono gli elementi di unicità del padiglione: è l’unico che porta il nome di una persona, per giunta Santo; è l’unico che fa riferimento ad una famiglia religiosa e non a uno Stato, un’Organizzazione o un’Azienda e che può vantare la propria presenza in più di 130 Paesi nel mondo.

Expo Milano 2015 intende affrontare il Tema centrale per il futuro dell’umanità, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, dando spazio anche alla Società Civile al fine di fornire un quadro completo della tematica specifica di rilievo. La Famiglia Salesiana di Don Bosco sarà presente ad Expo 2015 con il padiglione CASA DON BOSCO.

Nel Bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, la Famiglia Salesiana, che in lui riconosce il patriarca e il fondatore di uno specifico sistema educativo, ha deciso di rilanciarne le intuizioni e il metodo, rimodulando e specificando il tema principale di Expo: «Educare i giovani, energia per la vita».

La Famiglia Salesiana di Don Bosco afferma che per la sostenibilità e il futuro del pianeta due sono le scommesse vincenti: la scelta educativa e il protagonismo dei giovani. Don Bosco diceva infatti che «i giovani sono la porzione più preziosa e più delicata dell’umana società».

Favorendo il coinvolgimento attivo dei giovani di tutto il mondo, la partecipazione della Famiglia Salesiana a Expo intende contribuire al dibattito internazionale sull’Agenda per lo Sviluppo post 2015, che indicherà i nuovi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

A CASA DON BOSCO si potranno sperimentare gli effetti del sistema educativo salesiano, grazie alle testimonianze di chi ha vissuto ed è cresciuto nella “scuola” del Santo: ex allievi ed ex allieve, imprenditori e educatori, insegnanti e politici, uomini e donne provenienti dai cinque continenti che racconteranno e mostreranno quanto questo modello educativo si concretizzi quotidianamente nel mondo a favore dei giovani e della loro crescita.

Per una maggiore sostenibilità ambientale i materiali scelti per CASA DON BOSCO sono il legno, l’acciaio e le fibre naturali. Progettata in modo da essere facilmente smontata, verrà trasportata in Ucraina dove svolgerà in modo permanente la sua missione di casa, scuola e centro di formazione dei giovani: è una Missione che continua, ancora oggi, in tutto il mondo.

E’ la Famiglia Salesiana che si è fatta carico dell’organizzazione di CASA DON BOSCO.  I gruppi che ne fanno parte compongono una vasta rete di persone sparse in tutto il mondo, impegnate nella cura e nell’educazione di bambine e bambini, ragazzi e giovani, con speciale attenzione ai più svantaggiati, facendo proprio il principio di dare di più a chi ha avuto di meno. La Famiglia Salesiana si impegna a favore dei giovani promuovendo i valori che permettono loro  di maturare come persone e come cittadini responsabili: il diritto all’educazione e all’istruzione scolastica e professionale, il diritto ad un’alimentazione sana ed equilibrata, il diritto alla libertà religiosa, il diritto al gioco e all’espressività, il diritto di partecipare alla costruzione del proprio futuro.