L’ONDA OPPOSTA: A EXPO 2015 UN RACCONTO DI MIGRAZIONE AL CONTRARIO

Una storia di migrazione particolare, dall'Italia verso l’Africa, sbarca a Expo 2015. Lunedì 31 agosto verrà presentato al Padiglione Casa Don Bosco “L’Onda Opposta”, romanzo edito da Haiku e scritto a quattro mani da Patrizia Caiffa, giornalista e scrittrice e Paolo Beccegato, vicedirettore di Caritas italiana. All’evento, in programma a partire dalle ore 17.00 nell’ambito della mostra fotografica “Food as Identity”, oltre a Patrizia Caiffa, interverranno Gianni Vaggi, docente di Economia dello Sviluppo presso l’Università di Pavia e Nico Lotta, presidente del Vis. A moderare il confronto sarà Agostino Sella, di Don Bosco 2000. Il romanzo racconta la storia di una giovane giornalista precaria meridionale e di un camionista lombardo che intraprendono il viaggio dei migranti del Mediterraneo in senso inverso, da Lampedusa alla Tunisia. “Il nostro intentospiegano gli autori - è diffondere, attraverso la narrazione, un messaggio forte: la natura umana ha le stesse aspirazioni alla libertà e alla dignità”.
La giornata di lunedì 31 agosto, presso CASA DON BOSCO, sarà così strutturata: dalle ore 17.00 si terrà l’accoglienza con la visita al Padiglione della Famiglia Salesiana e l’illustrazione, da parte dello staff VIS e dei partner, della mostra fotografica “Food as Identity” di Don Bosco 2000; dalle ore 18.00 alle ore 19.00 ci sarà l’incontro di presentazione del volume “L’Onda Opposta”.