LA VITA IN CASA DON BOSCO – EXPO 2015, nota stampa N.15 dal 05/08/2015 al 19/08/2015

Una forte componente di creatività sta caratterizzando i giorni di CASA DON BOSCO. La settimana è iniziata con l’entusiasmo e la simpatia di due gruppi di artisti: quelli provenienti dal circo per i giovani “Birichino” di Don Bosco Haus Chemnitz e i nostrani Barabba’s Clown. Le due compagnie, lunedì 10 agosto, hanno dato vita a spettacoli nei quali acrobatica e clownerie sono state protagoniste, assieme ad una spontaneità che ha saputo coinvolgere il pubblico presente, rapito dalla simpatia e bravura degli artisti presenti nel cortile di CASA DON BOSCO.

Il Padiglione dedicato alla Famiglia Salesiana vedrà nei prossimi giorni il susseguirsi di due mostre. “Un ospedale nella savana” è il titolo della prima rassegna che ha preso avvio ieri e che sarà in scena fino a lunedì, un percorso fotografico-informativo che porta il visitatore a conoscenza dei progetti e del lavoro svolto in Sud Sudan da parte dell’Associazione Tonjproject Onlus.

Dal 19 al 31 agosto, verrà allestita la mostra fotografica “Food as Identity”, a cura dell’Associazione Don Bosco 2000. Una raccolta di foto che rappresentano i momenti di preparazione del cibo tra i ragazzi beneficiari di accoglienza presso il centro dell’Associazione; il cibo diviene identità originaria e al contempo integrazione, grazie alla complementare preparazione e consumazione di cibi tipici della terra di origine e pietanze legate alla terra locale. Un evento che mira a testimoniare l’importanza del cibo come simbolo di identità, dignità e integrazione.